Il territorio

MattinataIl territorio del Comune di Mattinata è ubicato nell’area sud-orientale del Promontorio e si estende su di una superficie di 72,81 chilometri quadrati. La natura collinare e montana è evidente con i ripidi versanti, spesso terrazzati, che dalle alture di Monte Sacro (872 m s.l.m.), di Monte Iacotenente e di Coppa Fusillo, discendono verso gli oltre venti chilometri di costa bagnata dal Mare Adriatico. Larticolata morfologia del territorio è caratterizzata dai numerosi “Valloni” che lo attraversano e dalle numerose aree rupestri sia interne (ripe) sia costiere (falesie). Alcuni di questi valloni sfociano direttamente nel mare, altri formano prima piane alluvionali costiere ammantate da rigogliosi uliveti.

Nelle aree interne sono evidenti i fenomeni carsici che hanno modellato il territorio con valli cieche, doline, campi a pietre, grave e grotte. Tale tormentata morfologia è dovuta soprattutto all’ ossatura geologica che è prevalentemente calcarea.

Le formazioni geologiche affioranti sono, infatti, di diversa natura (calcari oolitici, organogeni, con dolo mie, con selce,
bioclastici ecc.) che proprio qui si incontrano o sovrappongono dando origini a interessanti geositi di particolare interesse (Le Ripe rosse, i faraglioni di Baia delle Zagare, le falesie di Vignanotica, la faglia tettonica di Valle Carbonara, le grotte marine ecc.).

La costa è ciottolosa e dominata da alte e bianche falesie, sulla sommità delle quali verdeggiano le pinete di Pino d’Aleppo, o dal basso terrazzo delle piane alluvionali con l’Olivo che domina incontrastato. Le spiagge che qui sono state attrezzate sono da molti considerate fra le più belle della Puglia.

Provincia: Foggia
Regione: Puglia
Superficie: 72,81 km²
Altitudine: 75 m s.l.m.
Coordinate Geografiche: 41° 42′ 39,96” N – 16° 3′ 8,64” E
Comuni confinanti: Manfredonia, Vieste, Macchia, Monte Sant’Angelo
Abitanti: 6.523 abitanti
Densità media: 89,59 ab./km²
Parrocchie: Santa Maria della Luce
inizio pagina